Migliorare l’intesa sessuale con i cibi afrodisiaci

Migliorare l’intesa sessuale è il desiderio di molte coppie che, per i più svariati e disparati motivi, possono trovarsi ad attraversare momenti di difficoltà che volentieri vorrebbero superare: ma come si fa a rendere più piacevole il momento di condivisione di intimità, affetto e passione sotto le lenzuola?

Secondo gli esperti, uno dei metodi più interessanti per raggiungere questo risultato consiste nel migliorare l’intesa sessuale con i cibi afrodisiaci, ovvero: mangiare determinati alimenti potrebbe rendere più semplice e liscio il momento di intimità, perché questi alimenti sarebbero in grado di stimolare l’appetito sessuale.

Questa tecnica è abbastanza nota: chi non ha mai sentito parlare di fragole e champagne per pregustare un rapporto intimo con i fiocchi? Eppure, se da un lato a molte persone ciò può sembrare strano e fuori dal normale, in realtà secondo gli esperti, mangiare alcuni cibi – e farlo magari insieme – può alimentare la voglia di far l’amore, senza ricorrere a stratagemmi inefficaci e anche pericolosi come pillole e quant’altro.

L’esigenza di rendere migliore l’intesa sessuale può essere una necessità abbastanza normale, magari in coppie che sono insieme da molti anni e che nell’ultimo periodo possono aver vissuto problemi legati alla famiglia, ai figli, problemi economici o di lavoro: molte di queste coppie fanno spesso l’errore di lasciar correre il problema, pensando che presto si troverà una risoluzione automatica ad esso, ma in realtà comportandosi in questo modo non si fa che peggiorare la situazione, perché ci si allontana sempre di più.

Se la situazione non è davvero troppo complicata, il primo tentativo potrebbe non essere la terapia di coppia, ma una giusta riqualificazione del rapporto – non solo sessuale, ma intimo in generale – magari dedicandosi del tempo insieme, facendo qualcosa da soli, condividendo passioni e hobby: la condivisione sembra, infatti, essere la soluzione più efficace.

Gli esperti  sostengono che per ritrovare il desiderio sotto le lenzuola si potrebbero provare delle sostanze efficaci, e capaci di aumentare l’eccitazione: sostanze che non devono essere necessariamente farmaci e medicine, ma possono invece essere cibi erotizzanti, in grado di regolare la produzione del testosterone che, come è noto, è quell’ormone che rende possibile per una coppia l’accensione di nuova fiamma di desiderio.

Le sostanze che rendono possibile un miglioramento dell’intesa sessuale sono, secondo gli esperti, le spezie: anice, basilico, aglio, finocchio, coriandolo, ma anche zenzero ed altri alimenti come carciofi, asparagi, ostriche, cioccolato. Quest’ultimo, poi, è uno dei cibi considerati fondamentali per alimentare il piacere sia maschile che femminile, in quanto contiene la fenilalamina, un aminoacido che migliora l’umore e stimola il desiderio sessuale: tra i vari tipi di cioccolata si consiglia in particolare di consumare quella amara, ovvero la cioccolata fondente.

Molti di questi cibi, poi, contengono sostanze importantissime per il piacere maschile – lo zinco, per esempio, che l’uomo perde in quantità abbastanza elevate durante l’eiaculazione – e aminoacidi come l’acido D-aspartico e l’N-metil-D-aspartato (NMDA), utili sia per l’uomo che per la donna.

Tra i cibi consigliati, poi, vi sono quelli che presentano una certa somiglianza agli organi genitali: fichi, banane, fragole, ma anche avocado, mango. Il cibo è, secondo quanto sostengono gli esperti in materia, un potentissimo afrodisiaco che non dobbiamo tenere in scarsa considerazione ma che invece dovremmo utilizzare a nostro modo per rendere migliori e più efficaci le nostre sessioni sotto le lenzuola.

Il consiglio più importante, però, è di non rendere la ricerca del cibo adatto un lavoro, ma piuttosto un momento di condivisione: organizzare insieme una cena a lume di candela con alcuni dei cibi più afrodisiaci – non dimentichiamo fragole e champagne – è sicuramente il modo giusto per ricominciare, per ritrovarsi sotto le lenzuola e non solo!

Aggiungi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *